Processo di Produzione

Processo di produzione

I requisiti di prodotto definiti nel processo delle vendite e a cui viene data evidenza attraverso i documenti generati dal processo di gestione documentale, vengono attuati dal processo di produzione che utilizza le risorse messe a disposizione per approvvigionare, fabbricare, misurare e gestire la logistica dei prodotti della Ticinoplast. Due sono le risorse principali del processo di produzione: le macchine di produzione e gli impianti ausiliari.

MACCHINE DI PRODUZIONE

I prodotti per imballaggio flessibile devono garantire la massima ripetibilità delle prestazioni ed è per questo che Ticinoplast ha specializzato le proprie macchine per specifiche famiglie di prodotto.

I parametri di processo regolarmente registrati con le opportune procedure e la possibilità di produrre lo stesso materiale sulla stessa macchina a distanza di anni, garantiscono al cliente di ricevere un prodotto sempre con le stesse caratteristiche concordate in fase di ordine di acquisto.

Le macchine di produzione vengono mantenute in efficienza da accurati programmi di manutenzione preventiva gestiti tramite schede di lavoro con efficienti programmi sulla rete Intranet. Particolare cura è data alla pulizia delle macchine e dell’ambiente di lavoro ed anche queste attività sono gestite via documenti computerizzati.

L’aggiornamento tecnologico delle macchine di produzione è curato sia mettendo attenzione alla qualità crescente richiesta dal mercato sia alla costanza di prestazioni che come sopra evidenziato garantiscono continuità di caratteristiche ai prodotti di Ticinoplast. Macchinari e/o attrezzature particolari vengono progettati all’interno di Ticinoplast per migliorare l’efficienza del ciclo produttivo.

IMPIANTI AUSILIARI:

L’efficienza del ciclo produttivo e dei macchinari è garantita dal buon funzionamento degli impianti ausiliari dalle cabine di trasformazione energia alle reti di alimentazione fluidi quali aria compressa, acque di processo e raffrescamento ambienti di lavoro. Tutte queste reti devono essere efficienti per garantire continuità della produzione e rispetto dei tempi di consegna richiesti dal cliente. I macchinari di produzione di questi fluidi come i compressori e/o i gruppi frigoriferi vengono aggiornati per minimizzare per quanto possibile i consumi energetici.

Particolare attenzione è messa da Ticinoplast alla gestione logistica delle materie prime e dei prodotti finiti. Le materie prime in granuli sono caricate, conservate e trasportate in una rete che fa capo a silos monoblocco in alluminio in cui ogni lotto consegnato dal fornitore è segregato dagli altri lotti e individualmente approvato prima di essere utilizzato in produzione. Il trasporto dei granuli con diverse tecnologie (fase diluita, in vuoto o in pressione, oppure in fase densa e comunque in tubi di acciaio o alluminio) garantisce che le materie prime non vengano contaminate prima dell’estrusione.

Diversi macchinari di imballo e una rete informatica per la produzione di etichette di identificazione della singola bobina, del singolo pallet e dei campioni eventualmente richiesti dal cliente consentono una accurata gestione del prodotto finito in spazi coperti e chiusi del magazzino prodotti finiti. Ogni bobina di film di polietilene viene imballata e trasportata secondo le specifiche richieste dal cliente.